Come tutto ebbe inizio: analisi orientate al paziente

Dimensioni ridotte, analisi rapide e costi contenuti: SPOTCHEM EZ

Lo sviluppo iniziò con dei questionari

Analizzatore automatizzato per chimica clinica SPOTCHEM EZ SP-4430
Analizzatore automatizzato per
chimica clinica
SPOTCHEM EZ SP-4430

"Realizziamo un dispositivo automatico per la chimica secca più piccolo, rapido ed economico!" Lo sviluppo di SPOTCHEM EZ iniziò con questi presupposti. Per tradurlo in pratica, decidemmo di distribuire dei questionari a ogni cliente nazionale. Riscontrammo che la maggior parte di loro eseguiva le misurazioni su un campione alla volta e che utilizzava una combinazione di più strisce reattive e alcune strisce singole.

Decidemmo quindi di modificare radicalmente le specifiche dei dispositivi esistenti. Per raggiungere questi primi obiettivi, ci concentrammo sull'aspirazione di un singolo campione da applicare in modo continuo sulle strisce, unitamente all'uso di una sorgente luminosa a LED e di un adattatore di alimentazione in CA.
Tra tutti i risultati conseguiti, la microcentrifuga integrata è particolarmente degna di nota.

La strada verso il completamento della microcentrifuga

Durante lo sviluppo della microcentrifuga, testammo molti tipi diversi di metodi di centrifugazione. Dopo una serie di esperimenti, identificammo nella centrifuga con cestello basculante la tipologia la più adatta all'analizzatore SPOTCHEM EZ. Questa fu la parte più semplice.

Con la centrifuga basculante, si verificavano problemi di spostamento del baricentro durante la centrifugazione. Anche per centrifugare un singolo campione, era prassi standard del cliente posizionare un contrappeso di pari entità davanti al campione da analizzare (come dispositivo di bilanciamento). Tuttavia, in questo dispositivo, l'uso di un bilanciatore avrebbe reso l'operazione complicata, con il rischio di perderlo o danneggiarlo; semplicemente, non era pratico. Inoltre, l'inserimento di un bilanciatore permanente sul rotore della centrifuga comportava problemi di durata.

Un membro del team propose un progetto di rotore della centrifuga con forma irregolare e massa incorporata equivalente al contrappeso direttamente sul rotore. Doveva essere possibile inserire nella centrifuga campioni di volumi diversi, caratteristica non prevista nella progettazione standard. Il team di sviluppo iniziò quindi a realizzare una centrifuga completamente nuova, in grado di consentire una rotazione regolare del rotore nell'intera gamma di volumi del campione accettabili.

La centrifuga integrata consente un risparmio di tempo e sui costi necessari per il pretrattamento dei campioni
La centrifuga integrata consente
un risparmio di tempo e sui costi
necessari per il pretrattamento
dei campioni

A tale scopo, era necessario disporre di un progetto che permettesse di testare più misurazioni contemporanee. I calcoli per ottenere i risultati di più misurazioni si rivelarono di difficile esecuzione e non privi di complicazioni.
Fortunatamente, in azienda era ben vista l'introduzione delle più recenti tecnologie di progettazione; per i calcoli più complessi furono quindi utilizzati l'ultimo CAD tridimensionale e i relativi strumenti di calcolo. E così fu messa a punto la microcentrifuga integrata attualmente disponibile sul mercato.

Sinergia consentita dal software

Pensammo al fatto che "senza bilanciamento non è possibile aumentare il numero di rivoluzioni", d'altra parte "il numero di rivoluzioni non aumenta perché manca il bilanciamento" e la causa è un volume insufficiente del campione o l'assenza del contenitore della centrifuga. Dal numero di rotazioni nel periodo di rotazione iniziale, stabilimmo un numero target. Progettammo un software per rilevare l'errore di volume del campione insufficiente (o l'errore di assenza della centrifuga) quando non veniva raggiunto il numero di rotazioni impostato, consentendo all'utente di individuare rapidamente un problema. Queste grandi invenzioni non avrebbero potuto essere realizzate senza il doppio vantaggio dato da membri del team eccellenti e da un ambiente ottimale per lo sviluppo.

Primo premio per l'avanzamento di nuovi dispositivi (premio del "Presidente della società giapponese per la promozione del settore meccanico")

Sin dal suo lancio nell'estate del 2000, l'analizzatore SPOTCHEM EZ fu molto apprezzato dai clienti.
Nel 2004, ottenne il premio per l'avanzamento di nuovi dispositivi (premio del "Presidente della società giapponese per la promozione del settore meccanico") assegnato dall'Istituto di ricerca tecnica della società giapponese per la promozione dell'industria meccanica.
La motivazione del premio era costituita dal fatto che si trattava di un analizzatore da banco automatico, facilmente utilizzabile anche in strutture cliniche di dimensioni contenute, dotato di una piccola centrifuga incorporata, in grado di automatizzare una grande quantità di operazioni di preparazione in precedenza problematiche.

Di conseguenza, rispetto ai dispositivi tradizionali, grazie all'attenzione alle dimensioni contenute, al peso leggero e al basso consumo energetico ottenne svariati encomi.

Visualizza informazioni sui prodotti

Utilizziamo (i) cookie necessari per erogare i servizi del sito web, (ii) cookie funzionali per garantire il corretto funzionamento della navigazione, (iii) cookie analitici per raccogliere informazioni per analizzare il traffico sul sito web e (iv) cookie di performance per il conteggio delle visite e delle fonti di traffico al fine di migliorare le prestazioni del sito.
Facendo clic su OPZIONI, puoi inibire i cookie funzionali e/o i cookie analitici e di performance.
Se fai clic su ACCETTA, si riterrà che accetti tutti i tipi di cookie menzionati.

Quando visiti il nostro sito web, utilizziamo i seguenti cookie per una serie di scopi e per migliorare la tua esperienza online sul nostro sito web. Per cambiare le tue preferenze e accettare/declinare alcuni tipi di cookie che verrebbero altrimenti memorizzati sul tuo computer mentre navighi sul nostro sito web, puoi aggiungere/rimuovere i relativi segni di spunta. Tieni presente, tuttavia, che la cancellazione dei cookie può influire sulla tua esperienza con il nostro sito web.